da Anonima per Anonimo

Ancora una volta desideravo rivederti, ma non è accaduto neanche questa volta.
Mi piacerebbe capire se si è trattato di impossibilità da parte tua o di mancanza di volontà. C'è chi faceva battutine sulla tua volontà di non esserci. Io sinceramente non saprei cosa pensare...
So che è sciocco dar credito alle voci, però, come diceva una canzone: "L'ambiguità mette radici dove un pensiero va a morire".
Io non credo possa infastidirti l'idea di rivedermi, considerando che non c'è mai stato nulla di concreto tra noi.
Ipotizzando per assurdo che sia così, mi chiedo quale disturbo possa darti la mia presenza, se ormai non riesco a guardarti neanche negli occhi...
Qual sarebbe il tuo timore?
Oppure si è trattato di semplice impossibilità o disinteresse?
Chissà, chissà...

24 gennaio 2023

da Anonimo

scusa ma dove mi cerchi esattamente?

25 gennaio 2023