Solitudine

da Roberta per Amici e parenti

sono un adolescente e in questo periodo della mia vita mi sento molto sola. Ho tante amiche ma nessuno riesce a capirmi veramente... a scuola mi comporto diversamente da come sono realmente, sembra che non mi freghi di niente e che sono sempre nervosa e arrabbiata. In realtà sono solo triste. Tutti i miei amici sono egocentrici.. appena parlo di me e di qualche mio problema viene cambiato discorso. Ho pochi amici maschi che molte volte nemmeno mi calcolano. Dove faccio sport ho delle amiche a cui però non racconto cosa mi succede, mi vedono sempre triste e mi chiedono cosa succede però io rispondo sempre che sono solo stanca. In questo periodo sto pensando di lasciare anche lo sport che faccio, nonostante io abbia cercato uno sport che mi piacesse per anni e questo mi piace veramente. Non so più con chi possa parlare, nella mia città se dici una cosa, anche ad una amica di cui ti fidi, dopo poche ore lo sanno tutti. Tutti sono a convenienza e quando non hanno nessuno con cui uscire o stare mi cercano. Non vedo l’ora di finire il liceo per potermi trasferire e cambiare vita... per non parlare della mia famiglia. Mio fratello è manesco e appena dico no oppure gli rispondo male mi alza mani, mia mamma lavora fuori città e torna la sera tardi mentre mio padre lavora in città ma è spesso fuori per lavoro. Ho anche un fratello più piccolo. Ogni volta che succede qualcosa danno la colpa a me, l’unico che mi difendeva era mio padre però ora anche lui inizia a dare la colpa a me. Alzano sempre la voce con me nonostante io mi impegni ad aiutare in casa, ad andare bene a scuola e ad aiutare a sistemare le carte che lasciano in giro i miei fratelli e a pulire quando mio fratello maggiore invita amici a casa.

13 marzo 2019

Categoria: Solitudine

da anonima

Ciao cara, cerca di essere forte magari e' solo un tuo modo di vedere le cose e pensi che danno la colpa a te forse perché proprio loro sono nervosi o stanchi ma tu sai in fondo che colpe non ne hai. Lo devi ripetere a te stessa che non hai colpe e se te ne continuano a dare non mostrarti triste anzi ridici sopra. Vedrai che crescendo le cose cambiano, diventerai più sicura di te e magari conoscerai persone di cui potrai fidarti davvero e ti apprezzeranno ma tu credi sempre in te stessa.

14 marzo 2019

da Anonimo

Forza e coraggio. Nessuno é veramente sola e atteggiamento positivo.

14 marzo 2019

da Consiglio

Ho 35 anni e mi succede lo stesso perché il mondo è lo stesso con la differenza che ho maggiori responsabilità. Posso solo dirti che sei un anima buona, stai attenta, il mondo è un eterno combattimento. Sii determinata e ostinata, fissa degli obiettivi e raggiungili. La realizzazione di te stessa deve darti gioia, non la gente. Ama te stessa, fai sport, divertiti, fatti bella, sii felice per te stessa. Non ti ascoltano? Meglio, tu saprai tutto di loro e loro poco di te che torna sempre utile. Allenati ad affrontare queste realtà ora che quando sarai grande sarai una tosta. Ti auguro di incontrare qualcuno come te. Ti voglio bene, ti capisco, tieni duro tesoro. Un bacione.

15 marzo 2019