Aiuto

da Confusa per Carlo

Mi rifugio qui in questo sito, sperando che il mio sfogo venga colto e di poter ricevere consigli sinceri...
Sono tanto confusa.
Confusa, ma innamorata. Innamorata con il cuore, con tutta l'anima, con ogni singola parte di me.
Ho stravolto la mia vita nell'ultimo anno per lui, per far sì che lui potesse cogliere tutte le soddisfazioni che merita. Eppure, lui è diventato ingiusto con me.. Mi dice cose ingiuste e secondo me cattive.. È sempre pronto a farmi lezioni di vita, discorsi generali per la qualunque..sempre lì, pieno di sé, pronto a giudicarmi, a farmi sentire una persona sbagliata, costantemente in errore.. Non gioisce mai per le mie gioie, anche quelle estremamente importanti.. Minimizza tutto e fa in modo che l'attenzione ricada sempre su di sé.. Ed ogni volta arrivo a vivere malissimo i momenti belli della mia vita.
Io sbaglio sempre, ma lui mai. Cioè, lui crede di non sbagliare mai. E quando dice di sbagliare aggiunge sia una conseguenza del mio modo di essere.
Stiamo insieme da molti anni...
Io lo amo, ma razionalmente mi sono resa conto che il mio posto dovrebbe essere altrove.
Che fare?
Mi sento spesso sbagliata e tengo tutto dentro... Ma adesso è diventato difficile e io sento di avere tanta tristezza nel cuore, nel periodo che dovrebbe invece essere il più bello della mia vita..

7 gennaio 2019 - Gorizia

Categoria: Aiuto

da Anonimo

Carissima, mi sono ritrovata in molte parole che hai detto.. ho vissuto un amore del genere per molti anni, ed è da pochi mesi che ho preso una decisione, quella di volermi bene e di andare avanti per la mia strada! Sono una persona molto indecisa e mi è voluto molto per prendere una decisione, convinta che fosse la cosa migliore, anche se non ti nego che è difficile, ma continuo ad andare avanti senza mai tornare indietro, perché sono tante le ragioni per cui ho preso questa decisione! Ti mando un abbraccio e spero che anche tu prenda una posizione al più presto.

15 gennaio 2019

da Giulia

Quello che mi viene da dirti è che l'amore è cieco, ma non per questo devi essere ingenua.
Rifletti su quello che significa amare qualcuno: quando ami una persona ami anche tutti i suoi piccoli gesti, ciò che fa per te e ciò che tu fai per lui, si basa su scambio reciproco di atti con i quali ci si dimostra di tenere l'uno all'altro.
E' il voler far stare bene il proprio partner.
Se non ti fa stare bene e riesci a rendertene conto non scambiare l'affetto e l'abitudine per amore.
Non dire di amarlo per giustificare una situazione che ti danneggia solamente.
A volte dobbiamo trovare la forza per compiere un passo importante che, anche se al momento ci farà soffrire.
Lo stare insieme da molti anni poi è la giustificazione più stu**da e banale a cui tu ti possa appellare.
L'abitudine, l'aver passato tanto tempo con una persona, ti fa credere di dipendere totalmente da lui/lei, di non poter vivere senza quella determinata persona, perché si crede che privandosene si rimarrà soli per tutta la vita.
La cosa più importante è capire che non è così.
Pensa che passando tutto questo tempo con una persona che non ti merita stai sprecando tempo prezioso della tua vita che potresti usare per dedicarti a te stessa, per uscire con qualcuno di nuovo, vedere altre persone, riscoprire lati di te di cui magari ti eri dimenticata...
Reagisci!

19 marzo 2019